L'accesso a questo contenuto è riservato agli utenti registrati. Per continuare, clicca su accedi o registrati. La registrazione è gratuita
  • Difficile

Diabete: sicurezza dell’uso degli inibitori del SGLT2 vs. antagonisti del GLP-1

Nei pazienti diabetici, l’inizio del trattamento con un inibitore del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 (sodium glucose cotransporter 2 inhibitor, SGLT2i) è associato, rispetto all’inizio di un antagonista del peptide-1 glucagone-simile (aGLP-1), a un aumento nel rischio relativo (RR) di: