• Risk for fatal stroke is twice as high among cancer survivors

    Elevation of risk above that of the general population increased with follow-up.

  • SCC cutaneo: la terapia fotodinamica con acido aminolevulinico è efficace

    Esistono dati limitati sull’efficacia dell’ALA-PDT.

  • Chi assume più vitamina A a tavola ha un rischio ridotto di carcinoma squamocellulare

    ll vantaggio in termini di prevenzione si riferisce ai retinoidi assunti con la dieta, e non agli integratori.

  • L’esame dermatologico total body andrebbe standardizzato

    L’adozione di uno schema prestabilito fa risparmiare tempo e dà maggiori garanzie di non trascurare qualche parte del corpo.

  • Melanoma maligno in stadio avanzato: la sopravvivenza è più probabile in caso di trattamento presso una struttura ad alto volume

    Studi precedenti hanno ottenuto risultati contrastanti.

  • Melanoma pediatrico: il tasso mitotico è predittivo della sopravvivenza libera da recidiva

    Il fattore prognostico può aiutare a guidare la gestione dei pazienti.

  • Melanoma in stadio avanzato: una metanalisi identifica i trattamenti più efficaci

    Mancano evidenze di confronto diretto per i trattamenti per il melanoma, che rendono necessaria questa metanalisi.

  • Melanoma metastatico: l’immunoterapia ottiene benefici a prescindere dall’età

    Uno studio suggerisce che i pazienti anziani sono trattati in modo insufficiente con immunoterapia.

  • Melanoma mucosale: un marcatore infiammatorio è predittivo della prognosi

    I marcatori infiammatori hanno dimostrato un valore prognostico in diversi tipi di tumore, ma i dati sul loro ruolo nel melanoma mucosale sono limitati.

  • Skin cancer reductions seen with bariatric surgery

    Patients with obesity who have the surgery have reduced risk.

  • Bariatric surgery linked to lower risk of skin cancer in obese patients
    Bariatric surgery linked to lower risk of skin cancer in obese patients

    Findings from the Swedish Obese Subjects study.

  • Nivolumab e ipilimumab nel melanoma avanzato: i dati di sopravvivenza a 5 anni

    La sopravvivenza generale sul lungo periodo è risultata migliore con la combinazione o con il solo nivolumab rispetto al solo ipilimumab.

  • I pazienti con melanoma cutaneo sono a maggior rischio di secondi tumori primitivi non cutanei

    I pazienti con anamnesi di MC devono essere informati del rischio di sviluppare un secondo melanoma primitivo, comprese forme non cutanee.

  • Carcinoma basocellulare localmente avanzato: vismodegib evidenzia un tasso di risposta dell’85% dopo l’interruzione della terapia e la recidiva

    Gli eventi avversi associati a vismodegib portano spesso all’interruzione della terapia.

  • Articoli successivi